Parlare con operatore TIM: guida aggiornata

Vuoi parlare con un operatore TIM ma non sai quale sequenza digitare oppure non vuoi attendere molto tempo? Non c’è nessun trucco e nessuna strategia: in questo articolo ti spiego come parlare con operatore TIM per chiedere assistenza e supporto utili per il tuo telefono e la tua SIM sfruttando tutti i canali messi a disposizione dal gestore.

Hai problemi di ricezione? La promozione è scaduta? Non riesci ad usare i tuoi servizi come previsto dal tuo piano tariffario? Hai smarrito o ti hanno rubato il telefono e devi bloccare la SIM? Se sei in una situazione di queste oppure credi che ci sia un problema legato alla tua scheda del cellulare, allora devi chiamare un operatore TIM per spiegare il tuo problema e trovare una soluzione nel minor tempo possibile.

Se sei utente TIM e hai bisogno di assistenza per un problema tecnico, amministrativo o per richiedere informazioni generali sui servizi attivi sul tuo numero di telefono, stai leggendo l’articolo giusto in cui troverai tutte le istruzioni utili per parlare con un operatore. Molto spesso i tempi di attesa sono abbastanza lunghi e una situazione insopportabile è quella che ci costringe ad ascoltare per diversi minuti la voce guida che ci indica qual’è la sequenza giusta da digitare per poter parlare con operatore TIM in grado di darci aiuto.

Nei prossimi paragrafi ti ho riportato tutte le soluzioni disponibili che ti aiuteranno a svolgere questa operazione nel modo più semplice possibile e portarti alla soluzione in pochissimo tempo.

Come parlare con operatore TIM al telefono

Il metodo tradizionale per contattare il servizio clienti è quello di telefonare al numero 119: un numero gratuito per chi chiama da telefonia fissa Telecom e cellulari TIM; purtroppo, non c’è un numero TIM diretto per parlare con l’operatore e il 40916 è adatto solo per eseguire interventi con l’aiuto della voce automatica. Inoltre, i tempi di attesa potrebbero essere lunghi soprattutto se non hai mai telefonato prima d’ora e non conosci la sequenza esatta per metterti in contatto con un assistente.

La procedura corretta da eseguire per parlare con un operatore TIM telefonicamente è la seguente (aggiornata al 9 Febbraio 2019): chiama il 119, attendi il messaggio di benvenuto e poi premi il tasto 4 per accedere all’assistenza commerciale, amministrativa e tecnica. Successivamente digita 2 (l’opzione dedicata all’assistenza commerciale) e per concludere premi 6 per canalizzare la chiamata verso le richieste generiche.

In sintesi, la  telefonare l’operatore la sequenza da digitare è 4-2-6 anche se in alcuni casi, gli utenti segnalano in rete che la sequenza 2-2-1 è utile per parlare con il reparto tecnico e 2-2-2 per contattare un operatore TIM del commerciale.

In ogni caso, se l’operatore contattato non è occupato nel reparto di tuo interesse (commerciale, tecnico, furti e smarrimenti, ecc…), potrai richiedere di passarti il responsabile più attinente per risolvere il tuo problema.

Capita spesso che le linee sono occupate e non riesci a parlare con l’operatore in tempi brevi, per queste situazioni TIM mette a disposizione un servizio al costo di 1 euro che ti permette di essere richiamato dall’assistenza Telecom Italia Mobile telefonica non appena un operatore è disponibile per parlare: solitamente potrai usare questo servizio premendo il tasto 1 dopo le istruzioni fornite dalla voce guida.

E’ importante ricordare che normalmente il servizio clienti 119 è disponibile 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 ed è completamente gratuito per gli utenti di telefonia fissa e mobile TIM.

Parlare con operatore TIM su Twitter

Grazie all’importanza dei social network nella vita quotidiana di tutti noi, la TIM ha pensato bene di offrire assistenza ai suoi utenti anche tramite Twitter e Facebook. Quindi, se vuoi parlare con un operatore TIM puoi farne richiesta anche tramite il tuo social preferito senza attesa: sarà direttamente lui a telefonarti non appena sarà disponibile!

Se usi Twitter, inizia a seguire gli utenti @TIM4UAlessio@TIM4UGiulia, @TIM4ULuca, @TIM4UFabio, @TIM4USara e @TIM4UStefano e invia un tweet menzionandoli e descrivendo in linea generale qual’è il tuo problema. Successivamente loro ti seguiranno così potrete comunicare tramite DM (messaggio diretto o privato) ed eventualmente fornire il tuo numero di telefono per fare verifiche approfondite e parlare con un operatore TIM.  Questi account Twitter sono direttamente degli esperti che ti contatteranno personalmente per offrirti supporto ed ascoltare la tua richiesta.

In alternativa potrai seguire @Tim_Official ed inviare un tweet menzionando l’account e scrivendo il tuo quesito e sarà compito loro assegnare il tuo caso ad uno degli operatori tra quelli disponibili.

Parlare con un operatore TIM su Facebook

Se usi Facebook, operazione è ancora più semplice: vai alla pagina ufficiale di TIM e clicca sul pulsante Messaggio che compare in alto accanto al tasto Mi Piace. Si aprirà la chat di Facebook dove potrai inviare un messaggio privato e descrivere il tuo problema richiedendo una telefonata con l’operatore inserendo il tuo numero di cellulare.

Ho provato personalmente entrambi le soluzioni e gli operatori hanno risposto entro pochi minuti; in casi più complicati, sono state necessarie diverse ore di attesa, soprattutto se si verificano problemi sulla rete nazionale che inducono numerosi utenti a contattare il 119.

Perché telefonare al 119: quando è necessario?

Molto spesso, dopo lunghe conversazioni con il supporto ci sentiamo dire che il problema non è causato dalla SIM o dal gestore telefonico ma dal dispositivo.

Generalmente, è necessario parlare con un operatore TIM in queste situazioni:

  • linea assente o intermittente
  • cambio piano telefonico
  • attivazione/disattivazione servizi
  • informazioni commerciali e amministrative (ad esempio la disattivazione di TIM Prime o le nuove offerte TIM)
  • blocco della SIM in caso di furto o smarrimento
  • configurazione dei servizi internet ed MMS

Prima di telefonare, è bene riavviare il telefono o provare la SIM provvisoriamente in un altro, per accertarsi che non ci siano problemi causati dal dispositivo.

Inoltre, ricordati che per parlare con un operatore della TIM devi essere maggiorenne e soprattutto essere l’intestatario del numero di telefono per il quale richiedi assistenza. L’operatore chiederà il numero di cellulare e i dati anagrafici per assicurarsi di parlare con la persona direttamente interessata.