Emoticon animate su WhatsApp e animoji: come usarle

Hai sentito parlare delle emoticon animate di WhatsApp ma non sai come usarle? Vorresti inserire le animoji su WhatsApp ma non hai trovato una guida che ti spiega la procedura giusta da eseguire? Vediamo insieme in questo articolo come inserire le emoticon animate su WhatsApp in modo molto semplice così da rendere le tue chat ancora più divertenti e colorate.

Emoticon animate WhatsApp:

 

Come usare le GIF come emoticon animate su WhatsApp

Le emoticon di WhatsApp sono una soluzione diffusa e molto apprezzata tra gli utenti del servizio poiché consentono, non solo di decorare le conversazioni con faccine colorate, ma anche di esprimere stati d’animo o situazioni semplicemente aggiungendo un simbolo in grado di sostituire più parole.

Ma oltre ai simboli statici che già conosciamo, noti anche come emoji, WhatsApp ha introdotto la possibilità di condividere le GIF animate come una possibile alternativa dinamica alle faccine statiche. Per aggiungere le GIF su WhatsApp ti consiglio di leggere la guida dedicata pubblicata su MelaRumors.

 

Emoticon animate su iPhone

Oltre alle animoji che vedremo come usarle nel prossimo paragrafo, gli utenti iOS possono installare l’applicazione 5000+ Emoji che permette di aggiungere una tastiera di emoticon supplementare e gratuita che permette l’accesso a una vasta libreria di emoticon 3D, emoji animate, smile e messaggi preimpostati di ogni tipo. Installa l’app scaricandola dall’AppStore e richiama la tastiera toccando l’icona del mappamondo che compare in basso mentre scrivi un messaggio su WhatsApp: successivamente scegli l’emoticon animata da condividere e inviala a chi vuoi!

Usare le Animoji e Memoji su WhatsApp

Introdotte per la prima volta nel 2017 con il rilascio di iPhone X, le Animoji sono emoji animate che imitano le espressioni del volto dell’utente che viene inquadrato dalla fotocamera dell’iPhone. A seguire, con il rilascio di iOS 12, Apple ha introdotto le Memoji: un’evoluzione delle emoji che ci permette di costruire degli avatar che possiamo animare successivamente, rimuovendo il limite di dover usare solo emoticon di animali o altri personaggi di fantasia.

Si tratta quindi di emoticon animate personalizzate che possono essere aggiunte su WhatsApp in modo molto semplice seguendo questi passi:

  • apri l’app Messaggi
  • invia un messaggio a te stesso inserendo il tuo numero di telefono nel campo in alto
  • tocca sull’icona delle App che compare a sinistra sulla tastiera
  • seleziona l’animoji preferita
  • registra un video mimando con il volto
  • invia il messaggio
  • fai un tap deciso sull’emoticon animata appena inviata (leggi la guida al 3D Touch)
  • salva il video nel Rullino foto
  • apri WhatsApp e condividi un’immagine o filmato
  • scegli il video dell’Animoji o Memoji appena salvato e condividilo

Nonostante possa sembrare una procedura molto complicata, inviare le animoji come emoji animate su WhatsApp è una soluzione molto rapida e basterà fare un po’ di esercizio per rendere questa operazione più rapida.

Le Memoji e Animoji, sin dal primo rilascio, hanno dato sfogo a una larga fetta di utenti, tanto da spingere alcuni marchi e artisti noti a lanciare spot e videoclip basati su questa tecnologia: Mi sento bene di Arisa e Posso di Carl Brave feat. Max Gazzè sono due esempi evidenti dell’applicazione di questa tecnologia.

Emoticon animate su Android

Per inviare le emoticon con animazione sui dispositivi Android, ricorreremo a due applicazioni disponibili nel PlayStore.

Facemoji è la prima app più usata per completare questa attività; anche in questo caso si tratta di una tastiera virtuale aggiuntiva per Android che puoi selezionarla mentre componi un messaggio e poi scegli dalla vasta selezione di emoji animate disponibile in libreria.

La seconda soluzione è Snapchat: si, l’applicazione del noto social network. Come saprai, Snapchat ti consente di sfruttare la realtà aumentata per creare dei video divertenti basati sul tuo volto che potrà essere distorto in maniera caricaturale, sostituito da altri oggetti e personaggi o decorato con oggetti e armature. Dopo aver registrato il video, esportalo nella galleria fotografica e condividilo su WhatsApp come se stessi usando una memoji o emoticon animata.

 

Emoticon animate per WhatsApp: virus e pericoli

Sebbene l’uso delle faccine animate su WhatsApp siano una buona alternativa alle normali emoticon che già conosciamo, nel periodo iniziale della loro diffusione ci sono stati alcuni eventi piuttosto spiacevoli che hanno visto tanti utenti vittime di spiacevoli attacchi hacker da spyware e malware.

Infatti, erano frequenti messaggi su WhatsApp che invitavano l’utente a scaricare applicazioni, avviare catene di messaggi o cliccare sui link ricevuti per poter abilitare il telefono ad inviare emoticon animate: ma ovviamente si è trattato di notizie false e spesso attività di hacker che hanno spinto gli utenti, ignari di tali possibilità, a consentire l’installazione e l’esecuzione di applicazioni fraudolente all’interno degli smartphone che potevano spiare le attività svolte con il telefono, rubare credenziali di accesso ai social network ed e-mail o addirittura attivare servizi di SMS a pagamento in abbonamento o per inviare pubblicità poco gradita e invasiva.