Creare un sito senza codice: quali programmi usare?

Vuoi creare un sito internet senza codice o cerchi un modo per costruire il tuo primo sito in pochi minuti? Creare un sito web che sia un blog o un e-commerce è sicuramente un’attività che affascina tutti coloro che vogliono migliorare la propria presenza online o che mirano a rivolgersi a nuovi potenziali clienti, ma purtroppo l’esecuzione richiede delle conoscenze tecniche che non tutti conoscono e che necessitano di studi approfonditi e ore trascorse davanti al monitor del computer.

Se stai leggendo questa guida perché fai parte di coloro che vogliono costruire un sito ma non sanno come iniziare o non vogliono perdere troppo tempo a studiare nozioni tecniche e i linguaggi di programmazione, vediamo quali sono i visual page builder migliori che ci permettono di progettare la grafica di un sito internet senza troppe difficoltà ma semplicemente agendo direttamente sull’interfaccia grafica che mostreremo ai nostri visitatori.

Come creare un sito senza programmare

Sicuramente non è un’impresa semplice quella di creare un sito web senza mettere mani al codice, poiché saper programmare in HTML, CSS e PHP è un grosso vantaggio dato che questi linguaggi ci consentono di creare funzioni particolari e personalizzare l’interfaccia utente come vogliamo.

Ma se il budget non ci consente di retribuire un programmatore web oppure abbiamo necessità di mettere online un sito internet velocemente per poter redigere i nostri potenziali clienti ad una pagina web in cui sono presenti i nostri lavori e contatti, allora in questo caso una pagina costruita attraverso un page builder può andare più che bene.



Se utilizzi WordPress, ne troverai di tutti i tipi anche se i migliori solitamente prevedono dei costi di licenza che possono andare da poche decine di euro a diverse centinaia. Tra questi è indispensabile menzionare il tema personalizzabile Divi che include appunto il Divi Builder, WP Bakery, Elementor Page Builder e Page Builder by SiteOrigin. Sebbene siano tutti molto semplici da utilizzare, è importante consultare l’ampia documentazione disponibile per ognuno di questi applicativi, per poter costruire siti senza codice ottenendo dei risultati più che positivi.

Questi visual page builder richiedono però l’installazione del CMS WordPress sul tuo dominio, pertanto se non hai le conoscenze pratiche per poter installare il CMS o non possiedi ancora un dominio su cui basare la tua identità online, potresti trovare utili alcuni servizi che si occupano di offrirti dominio, hosting e layout del sito internet in pochi clic e soprattutto a costi molto contenuti.

Tra le tante soluzioni disponibili in rete, una delle più semplici da usare è Wix. Già noto e utilizzato da molte persone che possiedono un sito internet, il servizio mette a disposizione tutti gli strumenti utili per comprare un hosting, registrare un dominio e costruire la grafica di un sito in maniera molto intuitiva e tutto direttamente da browser poiché non richiede l’installazione di alcun software all’interno del tuo computer.

Come usare Wix per fare un sito senza codice

Per costruire un sito con questo servizio devi collegarti alla sito ufficiale del servizio e accedere inserendo le credenziali utente che potrai ottenere effettuando la registrazione qualora non l’avessi già eseguita in passato. Entrato nell’area utente della piattaforma puoi iniziare a sviluppare un sito web semplicemente seguendo gli step di una procedura guidata che ti verrà mostrata a schermo: quindi inizia cliccando su Crea un nuovo sito.

Scegli la tipologia di sito tra le proposte e successivamente seleziona un template tra quelli che compaiono a schermo e organizzati in categorie: tra questi potrai notare che alcuni sono gratuiti altri a pagamento, potrai conoscere i prezzi semplicemente passando il puntatore del mouse sopra di essi.

Selezionato il tema preferito, non resta altro che scoprire le funzioni della piattaforma e passare alla modifica e personalizzazione della grafica del sito che stai costruendo: in questa fase dovrai dedicare un po’ di tempo per comprendere tutte le varie features disponibili e capire come aggiungere menù, pagine, widget e tutti gli elementi web che vediamo frequentemente su internet.

Quanto costa il servizio?

La risposta a questo quesito varia a seconda del piano e del servizio scelto in base alle proprie esigenze. Infatti, Wix è disponibile in cinque soluzioni differenti che vanno da 4,08 euro fino a 24,50 euro mensili. Escluso il piano base più economico che non include la registrazione del dominio e farà mostrare la pubblicità Wix sul nostro sito internet, tutti gli altri piani disponibili includono un nome di dominio, maggiore spazio web per archiviare i file del nostro sito internet e una larghezza di banda di 2GB per il piano Combo e illimitata per tutte le altre soluzioni più costose: ti consiglio di leggere la recensione completa a Wix per conoscere meglio il servizio.

In linea di massima, per avviare un progetto web in maniera comoda, è suggeirto il piano Unlimited (nonché il più acquistato) e quello eCommerce (appunto utile per creare uno shop online con estrema facilità e affidandosi a una piattaforma stabile e performante); le due soluzioni partono rispettivamente da 12,41 euro e 16,16 euro mensili e viene inoltre fornito un buono per gli annunci pubblicitari del valore di 75 dollari.