Iliad ricarica: come ricaricare il credito della SIM

Iliad è il nuovo gestore di telefonia mobile sbarcato in Italia e che sta riscuotendo un enorme successo per le sue offerta super-convenienti, i servizi e l’estrema semplicità di attivazione e uso della SIM: ma un dubbio di molti utenti Iliad o che stanno pianificando la portabilità verso questo gestore è come si ricarica iliad e se si può ricaricare direttamente dal tabaccaio.

Come ricaricare Iliad:

Ricarica Iliad online

Di recente Iliad ha reso disponibile sul sito ufficiale un metodo per poter fare una ricarica iliad via internet in maniera più semplice e rapida. Ecco la procedura da eseguire per ricaricare il credito di una SIM:

  • vai in questa pagina del sito ufficiale
  • scrivi due volte il numero Iliad da ricaricare
  • specifica l’importo della ricarica e clicca il pulsante rosso Ricarica
  • specifica se la carta in uso è Mastercard o Visa
  • scrivi il nome del titolare della carta di pagamento, indica il mese e anno di scadenza e il codice CVV a 3 cifre presente sul retro
  • clicca su Ricarica il tuo numero per confermare

Tuttavia, esiste un secondo metodo che richiede l’accesso alla propria area utente con le credenziali generate al momento dell’attivazione della SIM. Se trovi più comoda questa seconda soluzione che ti consente anche di visualizzare il credito, conoscere il piano attivo e attivare o disattivare eventuali servizi sul tuo numero di cellulare, segui questa procedura:

  • vai sul sito iliad
  • clicca su Area Personale e inserisci le tue credenziali utente, che corrispondono a username e password ricevuti via e-mail in fase di attivazione
  • clicca sul pulsante Ricarica il tuo numero
  • seleziona l’importo che vuoi caricare e clicca su Ricarica
  • inserisci i dati della carta di credito o debito che vorrai utilizzare per procedere al pagamento specificando il numero, la data di scadenza, il CVV e il circuito
  • infine, fai clic su Ricarica il tuo numero per effettuare l’accredito

come ricaricare iliad onlineSe durante l’attivazione hai scelto l’addebito automatico su conto o carta, non ci sarà da preoccuparsi: il gestore preleverà il denaro necessario per il rinnovo dell’offerta direttamente dal metodo di pagamento indicato. Se invece devi fare una ricarica Iliad e non puoi uscire per recarti dal tabaccaio, puoi usare uno dei due metodi riportati sopra.

 

Addebito automatico su conto o carta di credito

In fase di attivazione della SIM, quindi nel momento in cui esegui la prima registrazione per poter acquistare un numero iliad o fare la portabilità dal tuo attuale gestore, accederai ad una schermata che ti chiederà come ricaricare la tua SIM iliad. In questa sezione puoi scegliere un addebito automatico o la ricarica manuale.

In caso di addebito automatico puoi inserire i dati di una carta di credito o debito (circuito VISA o MasterCard) o l’IBAN di un conto corrente SEPA (è valido anche l’IBAN delle carte conto prepagate) ma in questo caso bisognerà accertarsi che la banca consenta ad iliad di eseguire addebiti automatici e di prelevare credito mensilmente.

Al contrario, se la tua scelta è andata sul metodo manuale, dovrai ricordarti di ricaricare Iliad prima della scadenza della tua offerta così da assicurarti di avere sempre minuti, SMS e Giga a disposizione per non sforare i costi previsti dal tuo piano mensile.

Nel caso di ricarica automatica con addebito su conto corrente o carta di credito, Iliad potrebbe effettuare una reservation sul metodo di pagamento o addebitare l’importo del rinnovo entro 48-72 euro dalla data del rinnovo ufficiale per consentire al cliente di usufruire della sua promozione senza alcuna interruzione; ovviamente, l’addebito anticipato non anticipa la scadenza dell’offerta che segue il suo normale calendario.

 

Con Paypal e PostePay

Come già specificato nel paragrafo precedente, è possibile utilizzare le carte di debito come PostePay, Genius Card, Superflash o carta Paypal per ricaricare la SIM Iliad manualmente o attivando l’addebito automatico.

E’ importante invece fare una differenza tra carta Paypal e conto Paypal, infatti nel secondo caso, Iliad ancora non ha attivato la possibilità di ricaricare attraverso un conto Paypal: per intenderci, il metodo che richiede esclusivamente indirizzo e-mail e password per effettuare pagamenti e che ci permette di ricevere e inviare denaro senza costi e senza associare una carta fisica di pagamento.

 

Dal tabaccaio o punto Sisal

Se ti stai chiedendo dove ricaricare iliad e se sia un’operazione consentita direttamente in tabacchino la risposta è SI. Infatti, così come possiamo fare con tutti gli altri operatori di telefonia mobile anche le SIM Iliad possono essere ricaricate dal tabaccaio purché siano ricevitorie Sisal o Lottomatica. Ovviamente, in fase di ricarica dovremo specificare che si tratta di una ricarica Iliad e decidere il taglio di ricarica: da 5 euro o multipli.

Non sono previste commissioni per la ricarica e solitamente Iliad ricarica il credito della SIM immediatamente o entro qualche minuto dalla conferma.

 

Da SimBox, iliad Store o Corner

Infine, un ulteriore metodo per fare una ricarica iliad è attraverso i totem SimBox disponibili presso i centri iliad Store o presso i Corner.

I totem Simbox sono dei computer installati solitamente nei luoghi pubblici (come centri commerciali o in luoghi d’interesse) di varie città d’Italia dove in maniera autonoma potrai attivare/acquistare una nuova SIM o ricaricare il tuo numero. In maniera simile, negli iliad Store e iliad Corner oltre ad avere la possibilità di parlare con un operatore iliad e richiedere informazioni sulla tua offerta o effettuare modifiche al piano, puoi chiedere informazioni su come ricaricare Iliad.

Tuttavia, tra i vari metodi di pagamento indicati in questa guida, se stai utilizzando Iliad senza carta di credito, l’unica soluzione che hai a disposizione è recandoti direttamente in ricevitoria: in alternativa, dovrai contattare un conoscente che possa farti una ricarica iliad on line utilizzando una sua carta di credito, debito o conto Paypal.

NOTA: Questo articolo è stato aggiornato il