Touch screen iPhone / iPad non funziona è bloccato: come fare?

All’improvviso il touch screen dell’iPhone si è bloccato e non funziona più? Non sei la prima persona a cui capita questo fastidioso problema ma per fortuna esistono delle soluzioni che potranno aiutarti a risolvere in pochi minuti. Continua a leggere i suggerimenti riportati in questo articolo se il touch dell’iPhone o iPad non funziona: buona lettura!

Touch screen iPhone/iPad non funziona: 6 soluzioni

Touchscreen rotto? Non è detto, spesso bastano piccole e semplici soluzioni per ripristinare la situazione nel modo migliore e soprattutto senza mandare il telefono in assistenza. Se il touch dell’iPhone non funziona, prova queste sei soluzioni riportate di seguito.

Fai un hard reset

E’ probabilmente una delle soluzioni più utilizzate in tutto il mondo per ripristinare un iPhone morto e completamente bloccato oppure risolvere crash frequenti e bug grafici. Fortunatamente, questa soluzione è spesso valida anche se il touch dell’iPhone non funziona oppure va male. Quindi, poiché questa operazione non mette assolutamente a rischio i dati contenuti nel dispositivo, non è necessario fare un backup e possiamo procedere immediatamente con il riavvio forzato.

Per fare un hard reset all’iPhone basta semplicemente premere contemporaneamente e mantenere premuti il tasto Home (quello centrale) e quello di accensione/blocco finché non compare il logo Apple : alla sua comparsa, puoi rilasciare i pulsanti e attendere l’avvio normale del telefono.

Pulisci lo schermo e rimuovi le pellicole protettive

Se la prima soluzione non ha avuto esito positivo e il touch dell’iPhone è bloccato allora potrebbe trattarsi di un problema hardware-fisico. A questo punto, non ti resta che rimuovere eventuali pellicole protettive o vetro temperato applicato sul display del dispositivo e procedere con un’accurata pulizia dello schermo. Talvolta le pellicole perdono la loro capacità di condurre l’elettricità del corpo umano e i touchscreen capacitivi non riescono ad ottenere gli impulsi necessari per funzionare correttamente.

Quindi rimuovi eventuali protezioni e pulisci il display con un panno morbido e asciutto finché non sembra essere perfettamente pulito: quindi prova a verificare se l’iPhone ha ripreso a funzionare correttamente.

Aggiorna all’ultima versione di iOS

Talvolta piccoli bug software possono causare questi problemi alquanto fastidiosi come il touch che non risponde. Pertanto, assicurati che nel tuo dispositivo sia installata l’ultima versione di iOS quindi verifica gli aggiornamenti disponibili andando in Impostazioni > Generali > Aggiornamento software. Ti consiglio di fare un backup tramite iTunes su PC o iCloud prima di proseguire con l’aggiornamento.

Schermo iPhone bloccato non risponde

Talvolta la situazione può essere piuttosto drammatica da risolvere e lo schermo dell’iPhone non funziona e continua a rimanere fermo a qualsiasi tocco: prima di parlare di touchscreen rotto, meglio fare dei tentativi più approfonditi ma che ci faranno perdere definitivamente tutti i dati del telefono.

Importante
ATTENZIONE: tutte le procedure indicate di seguito causano la perdita totale di tutti i dati contenuti nell’iPhone/iPad. Quindi assicurati di salvare o fare un backup di contatti, foto, video e altri dati importanti.

Ripristina l’iPhone da backup

In questo caso hai bisogno di un cavo USB per collegare il telefono al computer, l’ultima versione di iTunes e una connessione internet veloce e funzionante. Quindi segui questi passi:

  • collega l’iPhone al PC con iTunes
  • vai nella pagina di Riepilogo dell’iPhone e clicca su Codifica backup
  • seleziona Questo computer
  • fai clic su Esegui Backup adesso (l’operazione potrebbe richiedere diversi minuti, non scollegare l’iPhone anche se il processo sembra bloccato)
  • al termine fai clic su Ripristina e, all’inizio della procedura introduttiva, scegli di ripristinare il backup appena effettuato e NON come iPhone nuovo

Al termine verifica se lo schermo dell’iPhone risponde correttamente ai comandi touch!

Fai un reset di fabbrica

Se ancora il problema non si risolve, l’ultima soluzione prima dell’assistenza è la formattazione completa e la configurazione come nuovo iPhone, quindi segui questi passi:

  • collega l’iPhone al PC con iTunes e vai nella pagina di Riepilogo dell’iPhone
  • clicca su Ripristina iPhone
  • al termine, scegli di configurare il telefono come nuovo
  • quindi reimposta tutti i settaggi come preferisci, riconfigura le mail, i tuoi account social e riscarica le apps preferite dallo store

Contatta il supporto Apple

Il problema dell’iPhone con touchscreen non funzionante non è molto frequente ma nelle ultime settimane con l’uscita del nuovo iPhone 6S e iPhone 6S Plus, molti utenti stanno riscontrando questo problema probabilmente dovuto al nuovo 3D Touch.

In questo caso, se ti capita spesso che il touch dell’iPhone non funziona bene e il tuo dispositivo è ancora in garanzia, ti consiglio vivamente di telefonare il supporto Apple e chiedere assistenza poiché potrebbe trattarsi di un problema hardware che si aggraverà in futuro bloccando definitivamente il telefono ed, essendo fuori garanzia, ti costerà centinaia di euro ripararlo in un centro autorizzato.

Puoi chiamare Apple direttamente al numero 800915904 avendo a portata di mano il numero di serie dell’iPhone/iPad oppure tramite la procedura guidata disponibile sull’sito nell’area Supporto. Generalmente Apple impiega 7-10 giorni lavorativi per riparare il tuo telefono inviato in assistenza o per inviarti un nuovo dispositivo rigenerato e perfettamente funzionante: eventual indicazioni ti saranno fornite dall’assistenza durante la telefonata. In alternativa puoi sempre recarti presso un Apple Store o Apple Premium Reseller e spiegare il tuo problema.

Pubblica questo post su Twitter, Facebook e Google+ se vuoi condividere con i tuoi amici queste soluzioni per riparare un iPhone con touchscreen bloccato e che non risponde ai comandi.