Ricerca per immagini Google: come trovare foto simili

Sapevi che Google Immagini consente anche di fare la ricerca per immagini semplicemente caricando una foto? Google ottimizza costantemente il suo motore di ricerca per renderlo sempre più efficiente e vicino alle richieste degli utenti e in questo modo viene incontro a tutti coloro che volevano una soluzione per trovare foto simili da un’immagine in possesso. Vediamo insieme come fare la ricerca per immagini su Google in modo corretto da computer e cellulare.

Ricerca per immagini Google:

Cos’è la ricerca per immagini Google

Google Immagini è una sezione disponibile nel motore di ricerca Google che consente di cercare immagini e fotografie semplicemente digitando una o più parole chiave nel campo di ricerca. Come vedrai nei prossimi paragrafi, sarà anche possibile filtrare questi risultati per affinare la ricerca ma tra le tante funzioni messe a disposizione dal motore di recente è stata introdotta anche la ricerca per immagini: appunto un’utile funzione che ci permette di caricare una fotografia e ricercare immagini simili a quella data in pasto al motore.

In parole più semplici, per rispondere alla domanda su cos’è la ricerca per immagini Google possiamo dire che: è un metodo alternativo per cercare immagini su Google da foto in particolare quando non sappiamo quali termini chiave usare o vogliamo trovare un prodotto o volto già visto di cui non abbiamo alcun dettaglio sul nome, marchio e altre informazioni.

 

Ricerca per immagini da foto

Sfruttare la ricerca per immagine di Google (detta anche Google Search by image o Reverse Image Search) è molto semplice e richiede pochissimi istanti oltre ad avere una fotografia di riferimento che forniremo al motore per eseguire la ricerca.

Ricerca per immagini da computer

La procedura da seguire se stai usando un computer Mac o Windows è la seguente:

  • vai su Google Immagini
  • clicca sull’icona della macchina fotografica che compare nel campo di ricerca
  • clicca su Incolla URL immagine (se hai già l’indirizzo di un’altra foto presente su internet)
  • copia il link dell’immagine e incollalo nel campo di Google
  • se hai un’immagine da caricare nel computer, clicca su Carica un’immagine
  • seleziona la foto che vuoi inviare a Google e conferma

Se tutto è andato per il verso giusto, Google ti mostrerà i risultati simili all’immagine caricata.

Ricerca per immagini da cellulare

Gli utenti che usano uno smartphone non avranno alcun limite ad usare la ricerca inversa per immagine ma sarà necessario ricorrere a un sito alternativo che provvederà a inoltrare l’immagine caricata a Google. La procedura da seguire è la seguente:

  • vai su CTRLQ.org
  • tocca su Upload Picture
  • tocca su Scatta foto per catturare un’immagine con la fotocamera posteriore o frontale
  • tocca su Libreria foto per inviare una foto presente nel rullino
  • scegli Sfoglia per cercare immagini nell’app File di iOS
  • scelta l’immagine da trovare, conferma toccando Usa foto che compare in basso a destra

 

Come usare Google Immagini

Ovviamente Google Immagini è uno strumento potente per trovare immagini e fotografie di ogni tipo, quindi oltre cercare immagini da foto possiamo anche procedere indicando dei termini chiave di riferimento.

Cercare immagini da parola chiave

Dopo esserti collegato su Google Immagini, digita una parola o frase all’interno del campo centrale mostrato dal motore di ricerca e premi Invio.

In pochi secondi compariranno i risultati della ricerca per la query digitata in precedenza; puoi affinare o meno la ricerca scrivendo una frase più specifica e precisa oppure utilizzando i filtri di ricerca.

Filtrare i risultati per dimensione e colore

Infatti, Google Immagini permette di filtrare le ricerche delle immagini per dimensione e colore. Per attivare questo filtro clicca sul pulsante Strumenti che compare in testa ai risultati di ricerca delle immagini e poi Dimensione.

Da questo menù scegli il formato cliccando su Grandi, Medie, Icone, Maggiori di… o Dimensione esatta per ottenere dei risultati basati sulle risoluzioni delle immagini.

Allo stesso modo, cliccando sul menù Colori possiamo scegliere il colore che dovrà predominare nelle immagini mostrare nei risultati ottenendo un importante vantaggio in fase di selezione e ricerca.

Filtrare per diritti di utilizzo

Infine, tenendo conto della normativa sul copyright, è importante stare attenti ad usare immagini protette da diritti d’autore o non dedicate all’uso commerciale. In questo caso il modo migliore è quello di fare una ricerca di immagini royalty-free disponibili in stock ma Google fornisce un piccolo aiuto anche riguardo questa esigenza.

Infatti, nella pagina dei risultati di ricerca delle immagini puoi cliccare su Strumenti > Diritti di utilizzo e scegliere di mostrare solo le immagini contrassegnate per:

  • essere riutilizzate
  • essere riutilizzate con modifiche
  • essere utilizzate a scopo non commerciale
  • essere modificate e usate a scopo non commerciale

 

Ricerca per immagini Google: le alternative

Se Google non è in grado di aiutarci nella ricerca e non riusciamo a trovare i risultati desiderati, esistono servizi e applicazioni alternative che possiamo usare per fare la ricerca inversa da immagine.

TinEye

Se sai come funziona Google Immagini per la ricerca inversa, saprai usare anche questo strumento alternativo. Basta collegarti al sito TinyEye e incollare l’URL di un’immagine presente nel web all’interno del campo di ricerca oppure cliccare sull’icona a sinistra che mostra una freccia che punta verso l’alto per caricare un file.

Premi Invio per confermare ed esplora le immagini simili trovate dal tool.

Bing Image

Insieme a Google è uno dei motori di ricerca più famosi e utilizzati nel mondo. Collegati su Bing.com e clicca sull’icona della macchina fotografica che compare nel campo di ricerca, anche in questo caso incolla l’indirizzo web di un’immagine presente su internet o trascina una foto nel riquadro centrale per avviare la ricerca per immagine.

Veracity

Disponibile per iPhone, questa applicazione gratuita permette di cercare “immagini da immagine” semplicemente seguendo le istruzioni fornite a schermo. Infatti, dopo aver lanciato Veracity, scegli se scattare una fotografia, caricarne una da Dropbox o dal Rullino foto di iOS: in pochi istanti l’app ti mostrerà i risultati simili rispetto all’immagine fornita.

Reversee

Per concludere le app alternative a Google Immagini per fare la ricerca per immagine è Reversee utile per consultare direttamente il vastissimo database di Google, Bing e Yandex. Dopo aver avviato Reversee, scegli l’immagine da trovare e conferma l’operazione: tra le funzioni disponibili troviamo la possibilità di croppare un’immagine e scegliere quali risultati dei tre motori di ricerca mostrare o nascondere.