iPhone con pixel morti e bruciati: 5 soluzioni per ripararlo

Hai comprato un nuovo iPhone ma il display ha dei pixel morti? Da qualche giorno lo schermo mostra delle macchie più chiare o dei puntini lampeggianti? Probabilmente la causa sarà di alcuni pixel bruciati o morti, un problema abbastanza comune in telefoni, tablet, TV e computer: vediamo insieme quali soluzioni ci sono per risolvere il problema!

Gli americani gli chiamano dead pixel , defective pixel o stuck pixel, infatti, saprai benissimo che la componente più piccola e basilare di qualsiasi pannello LCD e LED sono i pixel e talvolta può capitare che con l’usura o per problemi di produzione, un telefono o tablet possa presentare dei pixel morti e bruciati piuttosto sgradevoli da vedere.

Capita spesso con smartphone Android ma anche con iPhone con pixel morti e bruciati che, sin dal primo utilizzo, presentano questo difetto. Per verificare che effettivamente il display dell’iPhone ha dei pixel bruciati, esegui questa operazione:



  • imposta la luminosità dello schermo al massimo
  • apri un’immagine completamente bianca e poi una nera a schermo intero
  • verifica che non ci siano anomalie visibili quando apri queste immagini

Se lo schermo presenta una o più situazioni come quelle indicate di seguito, probabilmente lo schermo è difettoso e presenta dei dead pixels:

  • puntini più bianchi e luminosi
  • punti neri
  • aloni più chiari o scuri
  • pixel lampeggianti
  • pixel di colore diverso a quello che dovrebbero avere (in base all’immagine che stai guardando)

 

Schermo iPhone con pixel morti: 4 soluzioni

Ecco quindi alcune soluzioni valide e che hanno avuto successo per diversi utenti, utili per riattivare dei pixel bloccati, morti o bruciati su iPhone. In realtà, le procedure spiegate di seguito potrebbero essere valide anche su tablet e smartphone non Apple.

Importante
Le soluzioni e i metodi indicati in questo articolo sono riportati a scopo informativo. Non è garantita la risoluzione dei problemi e MelaRumors non si assume alcuna responsabilità in caso di danni e/o malfunzionamenti causati dall’applicazione delle seguenti procedure. L’utente/lettore si assume qualsiasi responsabilità.

1. Fai pressione sul pixel morto

Una procedura piuttosto delicata ma spesso funzionante consiste nel premere sul punto che non funziona correttamente, con la speranza di rianimare il pixel bloccato o malfunzionante. Per farlo dovrai procurarti uno stuzzicadenti oppure un pennino in plastica (come quello dei palmari o console Nintendo DS), quindi localizza sullo schermo il pixel danneggiato e tieni in mente la posizione. Spegni il telefono. Ricopri la punta dell’oggetto che hai preso all’inizio con un panno o qualcosa che possa proteggere lo schermo da graffi: quindi premi sul pixel morto per 5-10 secondi (fai una buona pressione ma non esagerare); puoi anche provare 3-4 volte di seguito. Riaccendi il dispositivo e verifica che lo schermo funziona correttamente e che non ci siano problemi.

2. LCD Repair 2.0

Si tratta di uno strumento online, gratuito e semplicissimo da utilizzare: include anche alcune schermate di vari colori, utili per testare la presenza di pixel morti come ti ho già detto all’inizio di questa guida.

Quindi visita questa pagina dal tuo iPhone; puoi fare il test tappando su Green, Blue, Red, Black o White così comparirà una schermata intera necessaria per trovare i pixel difettosi. Fai tap su Fix My Screen e lascia attiva la procedura per almeno 5 minuti; potrebbe essere necessario ripetere l’operazione più volte.

3. JScreenFix

Se hai un iPhone con pixel bruciati e ancora non hai risolto il problema, visita jscreenfix.com da iPhone e clicca sul pulsante Launch JFixScreen. Sposta il quadrante lampeggiante nella zona dello schermo in cui sono presenti i pixel bruciati. Questo tool è in grado di riparare pixel rotti in meno di 10 minuti!

4. Fix dead pixel su YouTube

Su YouTube sono disponibili diversi video piuttosto lunghi che riproducono una sequenza di colori e flash utili per “svegliare” i pixel bloccati e che non funzionano correttamente. Basta fare una semplice ricerca e lanciare la riproduzione di un video per diversi minuti o addirittura ore; si consiglia assolutamente di non guardare il display durante la riproduzione del video.

Tra i video con commenti più positivi c’è quello proposto di seguito:

 

iPhone con pixel bruciati: come riparare il display?

Se le soluzioni riportate nel paragrafo precedente non sono state in grado di risolvere il tuo problema, le alternative non sono molto semplici da applicare poiché richiedono l’aiuto di tecnici esperti, meglio ancora se autorizzati Apple, e in alcuni casi anche alcune piccole spese di riparazione.

Infatti, se l’ iPhone con pixel morti è ancora in garanzia, puoi semplicemente contattare Apple tramite chat o richiedere una telefonata (puoi anche andare in un Apple Store) e discutere riguardo il problema: molto probabilmente ti sarà chiesto di spedire gratuitamente il telefono al centro assistenza Apple che verrà sostituito con un dispositivo rigenerato, pari al nuovo, identico al tuo. L’operazione è in genere completamente gratuita e richiede circa 7-10 giorni lavorativi per essere completata, dal momento della spedizione fino alla consegna del telefono nuovo di zecca.

L’ultima soluzione per risolvere il problema dei pixel bruciati sull’iPhone è la sostituzione dello schermo: in questo caso puoi decidere di far eseguire la riparazione direttamente ad Apple o presso un tecnico specializzato. I costi per sostituire il display possono variare dai 50 ai 200 euro in base al modello del dispositivo; ovviamente per i modelli recenti la spesa è più alta. Si sconsiglia di eseguire la riparazione autonomamente se non si possiedono gli strumenti e le competenze necessarie per finalizzare l’operazione senza rischi.

Credi che questa guida su come riparare iPhone con pixel morti e non funzionanti possa servire ai tuoi amici? Allora condividila sui social network!