Backup WhatsApp su iPhone: come fare un ripristino parziale

Se stai leggendo questa guida probabilmente già sai come funziona WhatsApp e come usarlo in maniera completa e corretta, ma vuoi conoscere un metodo valido per fare un backup delle conversazioni così da metterle al sicuro nel caso in cui dovessi perdere il dispositivo o dovesse danneggiarsi improvvisamente. Vediamo quali passi seguire per fare un backup WhatsApp su iPhone e come estrarre i contenuti delle conversazioni in maniera selettiva.

Backup WhatsApp su iPhone: come farlo?

Innanzitutto è importante spiegare che esistono varie modalità per eseguire un backup delle conversazioni WhatsApp su iOS. Il primo, appunto consiste nell’eseguire il backup completo dell’iPhone usando iTunes: in questo caso, scarica l’ultima versione del software di Apple, collega il telefono al computer e procedi all’esecuzione del backup completo.

Una seconda soluzione molto comoda è il backup tramite iCloud: il servizio di Apple che permette di fare l’upload su cloud fino a 5GB gratuitamente e successivamente acquistando un piano a prezzi molto vantaggiosi.

I questo caso, ti basta attivare il toggle Backup iCloud dalle impostazioni di iCloud su iOS e successivamente entrare nei settaggi di WhatsApp e scegliere Chat > Backup delle chat > Esegui backup adesso.

In questo modo forzerai l’iPhone ad eseguire un backup completo delle tue conversazioni sullo spazio cloud messo a disposizione da Apple.

Come estrarre i contenuti del backup di WhatsApp?

Ovviamente, non è solo importante salvare le conversazioni e i media di WhatsApp ma sapere come estrarli in maniera massiva o selettiva in base alle esigenze. Ad esempio, potresti avere la necessità di estrarre solo una conversazione e di volerla leggere sul computer: in questo caso è necessario ricorrere a programma di recupero dati come dr.fone iOS Toolkit in grado di svolgere questa attività in maniera egregia.

Innanzitutto scarica e installa il programma dr.fone utile per fare il backup WhatsApp su iPhone e successivamente, dopo aver lanciato il software, clicca sul tab Recover per accedere all’area per recuperare i dati. Quindi seleziona Recover from iCloud backup file oppure da iTunes (se hai eseguito il backup sul computer in cui è installato dr.fone). Se hai scelto iCloud, digita le credenziali di accesso al tuo account e seleziona il backup dal quale vuoi estrarre le chat WhatsApp.

Nel passaggio successivo ti verrà richiesto quali file vuoi estrarre dal backup quindi spunta solo WhatsApp, WhatsApp Attachments (consiglio anche App Photos e App Videos) e procedi. Attendi che dr.fone faccia l’analisi del backup e solo al termine potrai selezionare quali file ripristinare e in quale cartella del computer o disco esterno.

 

dr.fone iOS Toolkit: caratteristiche

In questa guida ti ho spiegato come estrarre un backup WhatsApp dell’iPhone in maniera molto rapida usando dr.fone ma il programma mette a disposizione tante altre funzioni utili e consente di:

  • recuperare file persi o cancellati dai dispositivi iOS
  • recuperare dati da backup iTunes e iCloud
  • sbloccare dispositivi iOS con sistema operativo corrotto da virus o aggiornamento errato
  • trasferire dati da Android e iOS (o viceversa) in modo facile e veloce
  • cancellare in maniera profonda e definitiva i dati archiviati in un dispositivo

 

Prezzo dr.fone iOS Toolkit: quanto costa?

Se vuoi provare questo software disponibile per Windows e Mac, puoi scaricarlo gratuitamente dal sito ufficiale e installarlo nel tuo computer. Ovviamente la versione gratuita prevede delle limitazioni ma puoi acquistare una licenza di dr.fone iOS Toolkit in versione completa per iPhone e iPad a partire a 155,37 euro che ti consente di gestire fino a 5 dispositivi e ottenere supporto per un anno.

Tuttavia esistono anche altre versioni più economiche dedicate al recupero dati da dispositivi Android e altre che offrono l’accesso solo ad alcune funzioni del Toolkit come l’eliminazione definitiva dei dati (Erase) o lo sblocco di dispositivi (versione Unlock).