Apple permette di nuovo le sottoscrizioni esterne all’AppStore

Negli ultimi mesi, Apple ha rivisitato più volte le clausole del contratto per la distribuzione delle apps nell’AppStore. Una grande disputa è stata fatta riguardo la sottoscrizione di abbonamenti esterni all’AppStore, ad esempio per le riviste digitali per iPhone, iPad e iPod Touch.

Apple aveva negato il consenso ad ogni acquisto o sottoscrizione che veniva effettuata al di fuori del suo store se non tramite in-app purchase, ovviamente per incrementare ancora di più le sue entrate; un’ultimo aggiornamento del contratto riprende la sezione 11.13 che parla dei contenuti venduti esternamente allo store dicendo :

Le app possono leggere o eseguire i contenuti approvati (nello specifico magazine, giornali, libri, audio, musica e video) che sono stati sottoscritti o acquistati al di fuori dell’app. Apple non riceverà alcuna parte del costo di vendita per i contenuti appropriati che sono stati sottoscritti o acquistati al di fuori dell’app.

Questa è una grande opportunità per gli sviluppatori che rilasciano riviste digitali per poter ricavare il 30% in più dei guadagni dalle vendite in-app.