A soli 14 anni scopre che i magneti della Smart Cover possono fermare un pacemaker

I magneti della Smart Cover dell’iPad possono essere letali per coloro che hanno impiantato un defibrillatore: la scoperta è stata fatta da una quattordicenne!

Dall’iPad 2 e per tutte le generazioni successive (incluso iPad mini) Apple ha implementato nel dispositivo un sistema di magneti che consentono non solo l’aggancio della Smart Cover ma anche un sistema di autospegnimento del display quando la cover è posizionata sullo schermo.

Per consentire il corretto funzionamento di questa caratteristica, i costruttori hanno inserito una serie di magneti lungo il bordo sinistro posteriore dell’iPad e un’altro nella zona centrale della cornice di destra, quest’ultimo consente il blocco automatico del display quando la cover è chiusa: questo sistema può causare delle interferenze ai pacemakers!

 

La giovane quattordicenne Gianna Chien ha spiegato alla Heart Rhythm Society di Denver che il sistema magnetico dell’iPad e iPad mini possono causare delle interruzioni nei defibrillatori impiantati (pacemaker) e successivamente provocare delle situazioni pericolose per il paziente.

“Se una persona si addormenta accidentalmente con l’iPad sul petto, i magneti della cover potrebbero spegnere il pacemaker. Per questo credo che le persone che ne fanno uso debbano essere consapevoli di questo rischio. Ecco perchè ho presentato il mio studio.”

La ricerca di Chien ha dimostrato un effetto negativo del dispositivo sul 30% del campione analizzato, tanto quanto basta per mettere in allerta tutti coloro che possiedono un pacemaker.

E’ importante specificare che i pazienti affetti da queste problematiche sanno benissimo di dover stare alla larga da oggetti magnetici, pertanto bisogna solo portare a conoscenza che l’iPad e la Smart Cover possiedono dei magneti interni.

[via MacRumors]