Aggiornamento ad iOS 11: come prepararsi e cosa fare prima di installarlo?

Dopo tanta attesa iOS 11 è finalmente disponibile e tutti possiamo testare le ultime funzioni e novità che Apple ha preparato per i nostri dispositivi portatili. Ma vediamo cosa fare prima di installare l’aggiornamento e come preparare iPhone e iPad all’aggiornamento di iOS 11? In questo articolo trovi una guida pratica e dei suggerimenti da seguire per procedere con estrema sicurezza!

Ogni anno Apple rilascia un nuovo sistema operativo per iPhone, iPad e iPod Touch e per il 2017 è il turno di iOS 11: un sistema ancora più sicuro, performante e con centinaia di nuove funzioni che evolvono drasticamente il modo di utilizzare gli iDevice.

Come ben saprai, l’installazione di un aggiornamento è sempre un’operazione abbastanza importante dal punto di vista software poiché i dati di sistema della versione esistente vengono sovrascritti o sostituiti per dare spazio a quelli della nuova versione; è il caso di coloro che fanno il passaggio da iOS 10 ad iOS 11 e che quindi vedranno una completa

iOS 11: come preparare iPhone e iPad all’aggiornamento?

Prima di fare l’aggiornamento ad iOS 11, consiglio sempre di attendere almeno qualche settimana dal primo rilascio; infatti, è frequente che subito dopo la relase di un aggiornamento importante, si possono verificare vari bug anche piuttosto fastidiosi, quindi è bene attendere un pò di tempo affinché vengano evidenziati i problemi comuni di iOS 11 ed eventualmente risolti dagli sviluppatori Apple.

Ora non ti resta che seguire le istruzioni di seguito per preparare iPhone e iPad all’installazione di iOS 11 in piena sicurezza e mettendo al sicuro i dati del tuo dispositivo come contatti, conversazioni, email, foto, video e tanto altro.

Backup con iCloud

Già da anni, iOS include la possibilità di eseguire un backup in tempo reale di tutti i dati più importanti contenuti nel dispositivo direttamente on cloud su iCloud. E’ sempre suggerito il backup tradizionale via cavo e con iTunes, ma se vuoi procedere per questa via, collega il dispositivo ad una rete wireless veloce e apri le Impostazioni di iOS. Tocca sul tuo nome che compare in alto. Fai tap su iCloud e attiva i toogle per i dati che vuoi mettere in salvo nel backup (ti consiglio Posta, Contatti, Note e Foto se hai spazio on cloud sufficiente per archiviare tutte le tue immagini). Scorri in basso e tocca su Backup iCloud, attiva il backup e poi tocca Esegui backup adesso per iniziare subito a salvare i dati. D’ora in poi iOS eseguirà automaticamente il backup dei dati del tuo iPhone o iPad ogni volta che il dispositivo sarà connesso ad una rete Wi-Fi, collegato all’alimentatore e con lo schermo bloccato.

Backup di iTunes

Questa è la procedura che ti suggerisco di eseguire; scarica l’ultima versione di iTunes dal sito Apple ed installala nel tuo computer. Avvia iTunes e collega iPhone o iPad al computer utilizzando un cavo USB o certificato MFi. Quindi tocca sull’icona dell’iPhone che compare nella barra superiore di iTunes e fai click su Backup.

In entrambi i casi la procedura di backup potrebbe richiedere anche diverse ore per essere completata.

Passaggio ad iOS 11: cosa fare prima di installare la nuova versione?

Dopo aver messo al sicuro tutti i nostri dati, ci avviciniamo al vero e proprio update, ma prima è bene preparare iPhone e iPad all’aggiornamento ad iOS 11 prendendo alcune precauzioni che ti indico di seguito.

Libera la memoria del dispositivo

Per evitare problemi di velocità o spazio insufficiente durante l’installazione dell’update o delle nuove versioni delle app, è bene svotare la memoria dell’iPhone e iPad così da avere un dispositivo più performante. Quindi, dopo aver fatto tutti i backup necessari come suggerito nel paragrafo precedente, elimina video, fotografie, Media di WhatsApp e applicazioni che non sono utili e cerca di liberare almeno 3GB dalla memoria del tuo device.

Aggiorna tutte le applicazioni

Solitamente gli sviluppatori rilasciano le nuove versioni delle applicazioni più famose (Facebook, Instagram, Yahoo Mail, WhatsApp, VSCO e tante altre) durante i giorni o le ore precedenti al rilascio di un aggiornamento software così importante; quindi prima di installare iOS 11, apri l’AppStore e tocca su Aggiornamenti per verificare le ultime relase e scaricarle nel telefono.

Ricarica la batteria

L’autonomia del dispositivo è un requisito fondamentale durante un aggiornamento di sistema; solitamente la procedura viene automaticamente impedita se la percentuale di batteria è inferiore al 20% ma per maggiore sicurezza, ti consiglio di preparare iPhone e iPad prima dell’aggiornamento ad iOS 11 caricando la batteria al 100% oppure di tenerli collegati all’alimentatore durante l’installazione dell’update.

Collegati ad una rete Wi-Fi o utilizza iTunes

Come ben saprai, iOS 11 può essere installato collegando il dispositivo ad un computer aggiornato, connesso ad internet e con l’ultima versione di iTunes oppure via OTA, quindi senza alcun collegamento via cavo ma semplicemente scaricando l’aggiornamento da internet. In ogni caso ti suggerisco di passare ad iOS 11 utilizzando iTunes, per avere una connessione stabile altrimenti se stai optando per l’OTA, ti consiglio di collegare l’iPhone ad una rete Wi-Fi stabile e veloce: in questo caso scaricherai l’aggiornamento in meno tempo e non consumerai le soglie del tuo pacchetto dati mobile.

Ora sai cosa fare e come preparare iPhone e iPad ad iOS 11 al fine di eseguire l’aggiornamento in modo sicuro e per poter usufruire di tutte le nuove funzioni del sistema operativo senza problemi. Condividi questa guida con tutti i tuoi amici che possiedono un device iOS!

CONDIVIDI