Impostare Chrome o Firefox come browser predefinito in Mac OSX – GUIDA

Vuoi impostare un browser predefinito sul Mac e non sai come fare? In questa guida ti spiegherò come scegliere il browser che preferisci affinchè si apra automaticamente quando clicchi un link da altre applicazioni come Mail, Twitter ed Evernote!

Molti utenti OSX non utilizzano il browser Safari per navigare in internet poichè si riscontrano rallentamenti e problemi di vario tipo, e scelgono di utilizzare Chrome o Firefox in alternativa al software di Apple.

Purtroppo però, se non impostiamo alcuni settaggi, OS X riconoscerà sempre Safari come browser predefinito e quindi ogni volta che cliccheremo su un link presente in altre applicazioni (Mail, Evernote, Twitter, Calendario, Pages, ecc…), la pagina ci verrà aperta direttamente in Safari che potrebbe procurarci crash e rallentamenti se nel frattempo stiamo utilizzando un altro browser.

Per risolvere questo problema, dobbiamo impostare Chrome o Firefox come browser predefinito nel Mac!

 

Come impostare il browser predefinito nel Mac?

L’operazione è davvero semplice e richiede meno di 2 minuti:

  • apri Safari
  • clicca sulla voce Safari, presente in alto a sinistra, sulla barra dei menù
  • scegli Preferenze e poi clicca sul tab Generali
  • clicca sul menù accanto alla voce “Browser web di default” e imposta il tuo browser preferito
  • per completare, clicca sulla X rossa in alto a sinistra e poi chiudi Safari (CMD+Q)

In questo modo avrai impostato il browser predefinito per navigare nel web con il Mac: tutti i link che cliccherai dalla diverse applicazioni del Mac saranno aperte con il browser web che hai scelto!

Chrome o Firefox: quale browser scegliere in alternativa a Safari?

Se vuoi trovare una valida alternativa a Safari ti consiglio vivamente di scegliere Chrome come browser web predefinito! Firefox è un ottimo programma ma richiede più risorse al sistema di quante possa richiederne Chrome. Quest’ultimo, inoltre, integrando alcuni plugin ed estensioni come Flash Player e Java, non ti chiederà di installare gli aggiornamenti rilasciati periodicamente. Inoltre, secondo alcune mie prove, i tempi di avvio di Chrome sono nettamente più brevi di quelli registrati da Safari e Firefox: installa Chrome sul Mac e nota la differenza!

 

Questa guida la trovi abbastanza interessante? Condividila con i tuoi amici sui social network così anche loro sapranno come impostare il browser predefinito in Mac OSX !

 

CONDIVIDI