Guadagnare con Instagram: dal lancio alla monetizzazione

Hai saputo che puoi guadagnare denaro con Instagram? Hai letto online che tantissimi ragazzi, anche molto giovani, guadagnano migliaia di euro semplicemente pubblicando delle fotografie sul proprio profilo e hanno stretto collaborazioni con brand importanti? Se i social network ti appassionano, anche tu puoi fare ciò che fanno loro e in questo articolo ti voglio mostrare alcuni strumenti e suggerire dei consigli utili per partire alla grande con il tuo profilo e monetizzare con Instagram!

C’è chi guadagna migliaia di euro semplicemente postando una fotografia sulla propria pagina Instagram, magari facendo shopping o mentre è al mare, questo perché la sua pagina è abbastanza seguita, raccoglie centinaia di migliaia di followers e ha una certa influenza sui propri seguaci. Per questo motivo, aziende famose appartenenti a diverse categorie (abbigliamento, tecnologia, food, ecc…) hanno mutato il loro modo di pubblicizzarsi spostando le campagne dalle radio e TV, verso i social network ed in particolare Instagram.

Gli influencers e quindi, questi personaggi in grado di “influenzare” le decisioni sui prossimi acquisti di centinaia di migliaia di followers, non possono che portare innumerevoli benefici ai grossi brand che pagano anche migliaia di euro per poter vedere la fotografia del loro prodotto su una pagina Instagram molto seguita.

Instagram: come lanciare una pagina di successo

Ovviamente, per far si che la propria pagina sia autorevole e possa suscitare interesse da parte degli utenti Instagram ma soprattutto dei tuoi futuri clienti, devi creare una pagina Instagram originale e che possa distinguersi da tutte le altre che sono già attive offrendo contenuti di qualità, ascoltando i tuoi followers, creando relazioni con loro e anche con i tuoi concorrenti (non sono rare le collaborazioni molto profittevoli con pagine della stessa categoria alla tua).

Per partire nel modo migliore con il tuo nuovo profilo Instagram, dopo aver deciso in quale nicchia vorrai posizionarti (food, fitness, travel, luxury, fashion blogger, ecc…) non ti resta che trovare un nome che si possa ricordare facilmente, creare una bio accattivante ed inserire un’immagine profilo di eccellente qualità.

Successivamente, non ti resta che iniziare a pubblicare almeno 3 contenuti al giorno nelle fasce orarie con più traffico utilizzando degli hashtag che siano a bassa concorrenza, a tema con il tuo argomento e che siano già presenti in diverse migliaia di post pubblicati.

In base ai contenuti che dovrai pubblicare, potresti trovare molto utili questi strumenti che ti propongo di seguito:

Repost: è un’applicazione disponibile per dispositivi Android e iOS che ti permette di re-postare una fotografia presente in un’altra pagina Instagram, attribuendo la paternità dell’opera e menzionando la pagina dalla quale hai preso l’immagine. Nel caso in cui nella tua pagina non pubblichi immagini di tua proprietà ma vuoi raccogliere fotografie già esistenti appartenenti ad una nicchia specifica, questa applicazione ti sarà molto utile.

OnlyPult: sapevi che puoi programmare i post su Instagram da computer e pubblicarli automaticamente anche se non hai la possibilità di utilizzare lo smartphone? Grazie a questo software online puoi organizzare tutti i tuoi post in anticipo mantenendo la tua pagina sempre aggiornata con nuovi contenuti: nell’articolo suggerito, troverai dei consigli utili su come programmare i post per un mese in 30 minuti.

VSCO: famosissima in tutto il mondo ed utilizzata dai fashion blogger più famosi, VSCO è la migliore applicazione per modificare le fotografie scattate con lo smartphone aggiungendo effetti, filtri e modificando i parametri tradizionali della fotografia digitale. E’ possibile acquistare dei preset che agevoleranno notevolmente la fase di editing e ci restituiranno delle fotografie dal tocco professionale in pochissimi tocchi.

Aumentare i followers di Instagram

Questo è l’argomento più caldo e ricercato sui motori di ricerca, richiesto da coloro che possiedono una pagina Instagram e vogliono aumentare il numero dei seguaci. Non è assolutamente facile aumentare followers su Instagram ne tantomeno esistono trucchi e formule per far crescere una pagina velocemente; diffida da qualsiasi servizio che ti vende centinaia di migliaia di followers per qualche euro o applicazioni che ti aggiungono followers artificiali: oltre ad essere controproducente, potrebbero causare il ban da Instagram e quindi la chiusura permanente della tua pagina.

Per approfondire meglio questo argomento, di fondamentale importanza per il tuo progetto, ti consiglio una guida di Emanuele Perini su come aumentare i followers su Instagram che spiega in maniera molto dettagliata vari metodi validi per ottenere seguaci, creare interazione con questi e mantenere attiva la pagina creando valore ed ottenendo nuovi clienti.

A tal proposito, prendendo spunto da questa risorsa interessante, riporto solo alcuni metodi che ho testato personalmente e ritengo efficaci per aumentare followers e che potresti già applicare da subito.

Menziona o tagga le pagine Instagram più grosse della tua: questa soluzione funziona tantissimo. Se nelle immagini che pubblichi nel tuo profilo, tagghi o menzioni degli account della tua stessa nicchia ma con 100-200k followers, hai la possibilità di passare nella sezione Esplora degli utenti che seguono queste pagine e quindi potresti ricevere decine o centinaia di followers.

Commenta e metti like: crea relazioni ed interazioni con i tuoi followers e con i followers di altre pagine simili alla tua. Non fare mai SPAM, ma lasciando dei commenti genuini nei profili dove potresti avere potenziali utenti interessati al tuo progetto, senza dubbio raccoglierai dei nuovi seguaci attivi e magari che inviteranno altri utenti a seguirti.

Utilizza i BOT: nonostante questa attività non sia consentita dalle norme di Instagram, durante questi ultimi anni i BOT sono diventati sempre più utilizzati dagli amministratori di pagine Instagram. Grazie a questi software puoi eseguire in maniera del tutto automatica delle operazioni all’interno del social network e quindi: pubblicare fotografie, lasciare like, scrivere commenti, fare follow/unfollow e tanto altro ancora, tutto in maniera automatica e addirittura selezionando il tuo target di riferimento. I BOT sono molto efficaci ma devono essere utilizzati con cautela (pena BAN di Instagram) e molto spesso sono a pagamento.

Come guadagnare con Instagram: alcuni esempi

Se ancora non hai lanciato il tuo progetto su Instagram, questo paragrafo potrà tornare molto utile per evitare di commettere errori e magari scegliere una nicchia poco profittevole. Premesso che qualsiasi pagina Instagram con più di 50 mila followers può generare da pochi spiccioli a diverse centinaia di migliaia di euro, è anche vero che alcune nicchie come quelle dedicata ai viaggi, lusso, automobili, fitness e fashion blogger sono nettamente più profittevoli e quindi sarà più facile trovare clienti/brand che vorranno acquistare spazi sul tuo profilo. Per guadagnare su Instagram con la tua pagina, le soluzioni sono tante ma i metodi preferiti dagli igers sono soprattutto due: shoutout e affiliazioni e ti spiego brevemente nel prossimo paragrafo di cosa si tratta.

Uno shoutout è una menzione di un’altro profilo che viene fatta sotto una fotografia pubblicata nel tuo profilo con lo scopo di portare i tuoi followers a conoscere una pagina/prodotto pubblicato dall’altro utente. Questa attività potrebbe convertirsi in nuovi followers o vendite per l’utente che viene menzionato da te e quindi potresti vendere questa menzione ad un’azienda o un’altra pagine anche per centinaia di euro. Solitamente, una pagina con 100k followers chiede più di 200€ per menzionare un’altro account Instagram!

Le affiliazioni invece ti permettono di guadagnare una commissione in denaro sulle vendite che hai generato pubblicizzando qualcosa sul tuo profilo; in questo caso, in base alla risposta dei tuoi utenti, potresti guadagnare molto di più rispetto alla vendita di uno shoutout o anche molto meno: dipende dal prodotto, nicchia, dalla tua influenza sui followers e dalle abitudini di questi ultimi. Per guadagnare con le affiliazioni molto spesso si aggiunge un link nella bio verso la pagina di acquisto e si propone ai followers il prodotto, invitandoli a fare l’acquisto utilizzando il link in bio.

Come puoi immaginare, questo articolo offre solo una panoramica rapida e piccoli suggerimenti per partire con il piede giusto, creare una pagina ed aumentare i followers su Instagram in modo efficace. Condividi questa guida con i tuoi amici o suggeriscila a qualcuno che conosci e che vuole lanciare un business su Instagram!

CONDIVIDI