Apple Watch con batteria gonfia: come richiedere la riparazione gratuita

Per tutti i possessori di un Apple Watch di seconda generazione che mostra il display leggermente sollevato, probabilmente causato da una batteria gonfia, Apple offre la riparazione gratuita anche se fuori garanzia: tutti i dettagli su questa iniziativa dell’azienda sono riportati nelle righe di questo articolo.

Sono tanti coloro che possiedono un Apple Watch di 2° generazione e segnalano il sollevamento dello schermo dal quadrante con problemi ad accendere l’orologio, spegnimento inatteso, sbalzi della percentuale della batteria ed altri bug: nella maggior parte delle situazioni simili a questa, il problema è causato da un rigonfiamento della batteria montata su Watch e per sistemare il tutto è necessario procedere alla riparazione del dispositivo e alla sostituzione della batteria.

A tal proposito, Apple ha deciso di offrire la possibilità a tutti coloro che possiedono un Apple Watch con batteria gonfia di seconda generazione da 42mm, di richiedere un intervento di assistenza tecnica gratuita anche se il dispositivo è fuori garanzia: Apple provvederà a riparare o sostituire l’orologio risolvendo il problema ai clienti affetti.

E’ importante precisare che questa iniziativa non è valida per i modelli di prima e terza generazione e qualsiasi modello con quadrante da 38mm: non essendo chiare le cause che provocano l’espansione della batteria (se dovute ad un uso improprio dell’orologio, problemi sulla scheda logica o batteria di scarsa qualità) non sappiamo perché sono state imposte queste limitazioni ma molto probabilmente l’azienda ha riscontrato un problema in fase di progettazione o costruzione solo su Apple Watch 2 da 42mm e limita il suo intervento gratuito entro tre anni dalla data di acquisto solo su questo modello.

Fotografia pubblicata sulla community Apple

Apple Watch con batteria gonfia: cosa fare?

Se sei in possesso di un Apple Watch con batteria gonfia e si tratta del modello da 42mm di seconda generazione, puoi richiedere assistenza gratuita ad Apple se non sono passati i tre anni dalla data di acquisto del dispositivo; per usufruire dei vantaggi di questa iniziativa, ti basta contattare un operatore Apple oppure recarti nella sezione di supporto del sito ufficiale dell’azienda e seguire la procedura guidata cliccando su Apple Watch > Alimentazione e carica della batteria e fornendo i dati richiesti: potrai essere contattato telefonicamente da Apple, parlare via chat con un assistente o prenotare un appuntamento presso l’Apple Store più vicino a te.

Ovviamente se hai un Apple Watch con batteria gonfia e si tratta dei modelli di prima e terza generazione o con quadrante da 38mm puoi comunque chiedere assistenza gratuita se il dispositivo è in garanzia, altrimenti potrai chiedere un preventivo per la riparazione presso il centro assistenza Apple.

CONDIVIDI